Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>
  Ultime salite: foto e relazioni contatti link webdolomiti.net
Home Vie Moderne Vie Classiche Escursionismo Scialpinismo Sfondi Desktop

Nome Salita: Via "Jolly Roger"
Regione: Trentino
Zona: Passo Rolle 1984m
Partenza da: Malga Fosse (versante S. Martino di Castrozza)
Salita : Sud

Discesa: per pista da sci
Difficoltà max: 6c (obbligatorio 6b)
Sviluppo: circa 280m
Informazioni: vedi foto, commento e relazione

Un volo e una brutta storta su un piede non possono condizionare la valutazione della Via Jolly Roger. Capita, sono cose che bisogna mettere in conto.
Andrea Tonin e Alessandro Zen hanno fatto un ottimo lavoro: Jolly Roger è una Via stupenda. Si arrampica sul porfido: placche levigate, diedri, fessurine scolpite...
Nella parte centrale bellezza estetica e impegno si fondono; con due tiri di corda si sale una fessurina continua lunga più di 50m e larga 3 o 4 cm. L'arrampicata è atletica, tecnica e sostenuta.

La Via Jolly Roger è più impegnativa della vicina Andrea Mancin di Filippi e Galvagni: le protezioni sono più lontane, i gradi severi. Già dal primo tiro si può farsi un'idea...

Mamma & Papa'

Ripetizione e foto di: Amos e Laura - Venzo e Monica

Via "Jolly Roger"  aperta da Andrea Tonin e Alessandro Zen in estate 2013

Tiri 9 - difficoltà max 6c (obbligatorio 6b), in generale 6a+/6b

Accesso:
Dal passo Rolle proseguire brevemente (circa 1,5km) verso S. Martino di Castrozza, fino alla ben evidente Malga Fosse. Scendere nei prati sottostanti e, foto alla mano, risalire i grossi massi fino alla base della parete (riferimento Gran Diedro). La Via è situata fra il Gran Diedro e Andrea Mancin (vedi foto).
All'attacco di Jolly Roger si trova una targhetta con nome. Circa 15/20 min.

Materiali: 12 rinvii, cordini per le soste e un paio di friends piccoli n°1 e n°1,5 della Kong

Relazione: vedi pdf e foto a pié pagina

Discesa:
Due possibilità:
a) semplice e conveniente: dalla sommità si scende lungo la pista da sci fino al Passo e poi per la strada fino a Malga Fosse
b) in doppia lungo la Via (attenzione, facilità di incastro corde).

Note:
a) nel V e VI tiro in fessura un friend piccolo n°1 può risultare molto utile sia per diminuire la distanza fra la sosta e il primo spit sia per aumentare la tranquillità nella progressione in libera fra spit e spit (ho riportato lo stesso friend 3/4 volte).
b) a mio avviso non si tratta proprio di una Via "plaisir", come scritto nel pdf a piè pagina nella relazione degli autori, basti pensare che nella vicina Andrea Mancin servono 15/16 rinvii, su Jolly Roger 12...
c) l'obbligatorio è superiore a 6a. Il divertimento è assicurato solo se in generale si fa il 6c a vista.
d) come si può notare in queste mie osservazioni c'è qualche divergenza rispetto alla relazione originale. Posso sbagliarmi; mandatemi i vostri commenti, provvederò a pubblicarli in tempi brevi.
e) nella prima foto di Galvagni ho messo solo la partenza di Jolly, il prosieguo della Via è sempre evidente, basta scaricare il pdf con la relazione. Le soste hanno tutte lo stesso tipo di cordino, non c'è possibilità di errore.

Eva Dorme
Brigida
Buon
Compleanno Tex
Venere
Sognando
una Bionda
Kalymnos 2014
Jolly Roger
Kalymnos 2015
Odio la Guerra
Sole e Metallo
Pilastro Massud
Sguarauunda
Via degli Ignoranti
Archangelo
Anche le donne vogliono arrampicare
Commenta Salita
Leggi Commenti
per la stampa
Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>