Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>
  Ultime salite: foto e relazioni contatti link webdolomiti.net
Home Vie Moderne Vie Classiche Escursionismo Scialpinismo Sfondi Desktop

Nome Salita: Via "Sole e Metallo"
Regione: Veneto
Zona: Passo Falzarego 2109m
Partenza da: Rifugio Valparola
Salita : Sud

Discesa: per sentiero
Difficoltà max: 6a+ (obbligatorio 6a+)
Sviluppo: circa 200m
Informazioni: vedi foto, commento e relazione

Ieri eravamo in Falzarego, sul Monte Castello del Settsass, gran caldo! Più sole che metallo ...
La Via è impegnativa, le tre lunghezze centrali, anche se gradate "solo" 6a, non sono da sottovalutare. Si sale lungo una placconata molto tecnica, non faticosa, dove i movimenti prima di tutto devono essere interpretati. Roccia stupenda e arrampicata di grande soddisfazione.
L'avvicinamento e il rientro di Sole e Metallo, si svolgono su comodo e facile sentiero per la maggior parte pianeggiante: si ha tutto il tempo per gustare la passeggiata e il panorama.

Mamma & Papa'

Ripetizione e foto di: Amos e Laura    Via "Sole e Metallo" di S. Canarella-G.P.Rosada 20 luglio 2002

Tiri 6 - difficoltà max 6a+ (obbligatorio 6a+), in generale 6a

Accesso Dal rifugio Valparola (Passo Falzarego) prendere il sentiero 23 in direzione Rifugio Prà Longià/Col di Lana. Il sentiero scende lentamente (anche breve tratto con cavo) e inzia a contornare la costiera delle pareti del Settsass. Si continua fra alberi e mughi per per percorso per la maggior parte pianeggiante fino a giungere, alla fine dei mughi, all'attacco della Via (vedi foto1). Sole e metallo passa circa in mezzo a due grandi diedri, all'attacco c'è un chiodo con cordino rosso (vedi foto 2, 3). Circa 45 min.

Materiali 12 rinvii, cordini per soste e clessidre nel penultimo tiro.

Le foto con relazione sono prese dal sito www.quartogrado.com

L1, 30m. 5a/5b.
Tiro articolato in placca, dopo un chiodo il primo spit a sx, su facile tettino, permette di individuare la giusta direzione. Roccia buona (vedi foto 4).

L2, L3, L4 6a con un tratto di 6a+
Lunga placca di movimento molto bella. Il tiro più difficile si trova nella terza lunghezza L3.
Il tracciato si individua facilmente seguendo gli spit. Roccia stupenda.

L5, 50m, 4c.
Il tiro può presentare difficoltà di individuazione del percorso. Sul 4c il tracciato non è obbligato. Attenzione, passati i primi due spit, dopo circa 20m, non lasciarsi attrarre da un bel canale di III° sulla destra. Percorrendolo, con un paio di tiri, si esce comunque comodamente dalla Via, però, non ci sono protezioni e ... abbiamo fatto una variante! Roccia buona.

L6, 30m, 5a. Roccia buona.

Discesa: Alla fine della Via si scende senza percorso obbligato fino a incrociare il sentiero che, seguito verso destra, riporterà al rifugio Valparola in circa 45min.

Note:
a) Non sostare nel parcheggio del rifugio Valparola. Il gestore non ritenedovi clienti vi inviterà a spostarvi.
b) Sul primo tiro, il primo spit dopo il chiodo, si trova a sinistra, la relazione potrebbe ingannare (vedi foto04).
c) Sul secondo tiro manca una placchetta per spit da 10 su traverso a sx. Non è fondamentale, a mio avviso si passa lo stesso senza grandi rischi.
d) Sul quinto tiro possono nascere problemi di individuazione del tracciato.
e) Lo schizzo (foto02) fa riferimento a una foto con angolazione diversa dalla foto01.

Eva Dorme
Brigida
Buon
Compleanno Tex
Venere
Sognando
una Bionda
Kalymnos 2014
Jolly Roger
Kalymnos 2015
Odio la Guerra
Sole e Metallo
Pilastro Massud
Sguarauunda
Via degli Ignoranti
Archangelo
Anche le donne vogliono arrampicare
 
Commenta Salita
Leggi Commenti
per la stampa
Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>