Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>
  Ultime salite: foto e relazioni contatti link webdolomiti.net
Home Vie Moderne Vie Classiche Escursionismo Scialpinismo Sfondi Desktop

Nome Salita: Via "Brigida"
Regione: Veneto
Zona: Fanis - Col dei Bos 2559m
Partenza da: Casa Cantoniera - P.sso Falzarego
località "Ra Nona" (parcheggio 1985m)

Salita a: Sud
Discesa: corde doppie
Difficoltà max: 6°+ sostenuto
Sviluppoo: circa 180m
Informazioni: relazione dal sito www.dolomitiskirock.com

I gradi non sono regalati! già dal primo tiro intuisco che non sarà una passeggiata: partenza atletica e lungo traverso delicato...
Non sbaglio, anche i tiri successivi richiedono un buon impegno. Passo in libera ansimando anche sul tratto chiave dell'ultima lunghezza. Qualche presa è bagnata, l'equilibrio è precario, comunque ... non mollo. E' "solo" 6°+, difficoltà che in genere supero abbastanza agevolmente, qui faccio una gran fatica. Sarà la vecchiaia che avanza a grandi passi...
Mario, autore della salita, scrive: "la Via presenta dei tiri interessanti e non banali..." Concordo pienamente.
In conclusione, Brigida, è una Via da ripetere, provare per credere ;-)

Mamma & Papa'

Ripetizione e foto di: Amos e Laura - Venzo e Monica

Via "Brigida"  aperta da Mario Dibona - moro e Armando Nascè

Tiri 6 - difficoltà max 6°+ (un breve tratto), in generale 6°, 5°+

Attacco:
Da Cortina per il Passo Falzarego fino località "Ra Nona" (parcheggio 1985m).
Seguire il sentiero 412 e, subito prima della galleria, salire a sinistra per ripide tracce di sentiero. Dopo circa 10/15min dalla galleria si arriva all'attacco (chiodo con cordino, vedi foto). In tutto 30 min.

Relazione:
Di seguito riporto la relazione di Mario Dibona tratta dal sito www.dolomitiskirock.com
Vedi anche foto a pié di pagina.

La via presenta dei tiri interessanti e non banali, sempre ben protetti da chiodi e fix.

Primo tiro: Partenza atletica 5+ su piccola fessura per deviare a destra superando un lungo traverso 6° delicato che porta ad un diedro aperto.
Secondo tiro: seguire la fessura-diedro 5° che arriva ad una cengia erbosa tappezzata da stelle alpine.
Terzo tiro: una placca appoggiata 3° ci porta a sx in un largo camino-diedro con superamento di un piccolo strapiombo giallo 4+ 5°
Quarto tiro: seguire la fessura inclinata con una arrampicata strana e non facile. 5+ ( roccia un po'friabile.)
Quinto tiro: superare direttamente la parete gialla che ci porta ad una fessura diedro 6° ( Bellissimo) ( Tiro in comune con via vecchia)
Sesto tiro: superare un piccolo strapiombo 6+ ( passaggio chiave) per poi arrampicare su parete verticale 6° - 5°

La discesa si effettua lungo la rampa ovest, con 4 calate da 25-30mt si arriva alla base. ( Le calate si trovano un po' sulla destra e un po' sulla sinistra.

Materiali:
la Via è protetta con chiodi e spit. Bastano 10/11 rinvii, un paio di friends medi e qualche cordino per le soste.

Note:

- Via breve e intensa
- Protezioni ottime con spit nei tratti più difficili.
- Qualche breve tratto non è ancora del tutto ripulito

Eva Dorme
Brigida
Buon
Compleanno Tex
Venere
Sognando
una Bionda
Kalymnos 2014
Jolly Roger
Kalymnos 2015
Odio la Guerra
Sole e Metallo
Pilastro Massud
Sguarauunda
Via degli Ignoranti
Archangelo
Anche le donne vogliono arrampicare
 
Commenta Salita
Leggi Commenti
per la stampa
Arrampicata   <<pag.1    <<pag.2   <<pag.3   <<pag.4  pag.5  pag6>>