Ultime salite: foto e relazioni  contatti |  link  |  webdolomiti.net
Home Altavia 7 Alta Via dei Rondoi Alpago - Dolomiti Skialp Alpago Sfondi Desktop
Dolada Teverone Crep Nudo Venal-Antander Brutt Pass-Sestier Cavallo
Altavia 7: percorsi ad anello - Dolada

Accesso: Pieve d'Alpago-Plois-Rifugio Carota. Riferimento: carta topografica TABACCO 012

Dolada (1938m)

Itinerario 1: partenza dal rifugio Carota - per comodo sentiero al bivacco Scalon - salita alla cima del Dolada - breve attraversamento in cresta - discesa al rifugio Dolomieu e quindi arrivo al rifugio Carota. Tempo 5-6 ore. Dislivello 1000m circa.

Questo percorso è l'ultimo che ho realizzato, anche se qui compare per primo essendo la prima parte dell'altavia n.7. Quando ho iniziato a percorrere gli anelli qui proposti era segnato in maniera insufficiente. Nella salita alla cima, era facile perdersi. Ora invece anche questo tratto è stato completamente segnato, così, l'itinerario diventa piacevole in ambiente selvaggio. Ci sono circa 30-40m di secondo grado poco prima della sommità e ancora qualche metro a metà discesa verso il rifugio Dolomieu. Caratteristica è una bella placca interrotta da una grande grotta, a forma triangolare, che si trova circa a metà salita. 
Attenzione: il percorso è sconsigliabile se è piovuto a causa di alcuni tratti erbosi ripidi e scivolosi. La salita è piuttosto faticosa.

Grotta: si incontra salendo dal b.Scalon Salita dal b.Scalon Salita dal b. Scalon
Commenta Salita Leggi Commenti

Accesso: Pieve d'Alpago-Plois-Rifugio Carota. Riferimento: carta topografica TABACCO 012

Dolada (1938m) - Col Mat (1980m)

Itinerario 2: partenza dal rifugio Carota - per comoda strada al Venal di Montanes - salita alla forcella Lastra - percorso lungo la cresta del Col Mat - discesa al rifugio Dolomieu e quindi arrivo al rifugio Carota. Tempo 5-6 ore. Dislivello 1000m circa.

Si tratta di un percorso molto suggestivo che non presenta grandi difficoltà, se non quelle di individuare il sentiero che ci porterà alla forcella Lastra, un paio di passaggi di secondo grado sempre per arrivare alla suddetta forcella e quindi le creste del Dolada.
Si cammina comodamente sulla cresta pianeggiante, in compagnia dei propri pensieri, la conca dell'Alpago da un lato, la più selvaggia Val Gallina dall'altro . Un tipico percorso rilassante.

Dolada Col Mat
Dolada Col Mat
Col Nudo Teverone dal Dolada
  Commenta Salita Leggi Commenti  
  Itinerari 1, 2, 3, 4      Itinerari 5, 6, 7, 8, 9 Itinerari 10, 11  
Dolada - Col Nudo - TeveroneCrep Nudo - Venal - Antander - MesserGuslon - Cimon de Cavallo - Cimon di Palantina