Home Climbing World 2011 Rock Master 2012 Rock Junior Arco Daone-Speed Rock 2011 27/06/2019 - 14:36:22
  Under 16 -18 -20  Camp. Italiano 2012  
NEWSPOWER
tel. 0461.829724
cell. 348.1149895
mario.facchini@newspower.it
Campionato Italiano Finale Giovanile Under 16,18,20
25-26-27 maggio 2012 - ARCO (TN)
  download COMUNICATI download IMMAGINI  

Comunicato Stampa del 27 maggio 2012

AD ARCO (TN) SI CHIUDE LA TRE GIORNI TRICOLORE
NUOVI CAMPIONI ITALIANI CLIMBING GIOVANILE


Le gare di Boulder decretano i nuovi campioni tricolori U20, U18, U16
Carnati e Giorello primeggiano tra i più giovani
Altoadige in super forma con Piccolruaz ed Ebner tra gli U18
Palma e Mingolla si aggiudicano il titolo U20. Arco è ancora patria dell’arrampicata


Sembravano quasi danzare in equilibrio su due dita, sostenuti “in aria” dall’incitamento del pubblico e da una forza incredibile. I circa 200 giovani climbers provenienti da tutta Italia che oggi hanno preso parte alle gare finali di Campionato Italiano Giovanile ad Arco (Trentino), sono stati protagonisti di una giornata che a tardo pomeriggio ha assegnato i nuovi titoli tricolori Under 20, 18 e 16.

Stefano Carnati, quattordicenne tra due settimane, aveva iniziato la tre giorni trentina con una gara speed piuttosto opaca, ma la vittoria nella Lead di ieri lo aveva decisamente rimesso in gioco e oggi ha dimostrato che ai massi ci sa fare meglio di chiunque altro. Così come la rossa ravennate Alice Gianelli che però, nonostante la vittoria odierna nella gara boulder, ha dovuto lasciare lo scettro assoluto alla torinese Martina Giorello.
Si pensava inizialmente che la fatica di tre giornate consecutive di gare potesse in qualche modo condizionare le prestazioni dei boulderisti. Invece, potenza, esplosività e dinamismo non sono mancati per nulla sui problemi disegnati ad hoc al Climbing Stadium trentino. Entrambe le prove Under 18 sono state dominate dagli altoatesini, ovvero dal vice campione italiano 2011 Michael Piccolruaz e dalla campionessa U16 dello scorso anno Andrea Ebner, che meglio di così non poteva festeggiare il salto alla categoria superiore.

La sfida Under 20 maschile aveva tre protagonisti che alla fine se la sono giocata… a tentativi. Alessandro Palma, Davide De Paoli e Stefano Ghisolfi, sono arrivati in fondo con due problemi risolti su tre, tutte le zone conquistate, ma proprio il numero di tentativi inferiore da parte di Palma, gli è valso il successo in gara e alla fine anche in combinata. Anche per Palma, questo è il primo anno in Under 20, e in generale si è messo dietro due nazionali come Marcello Bombardi e Stefano Ghisolfi.
“E’ l’evento giovanile più importante dell’anno”, ha commentato Carlo Beltrame vice presidente FASI, “e rispetto agli anni passati abbiamo avuto una partecipazione maggiore anche da società nuove. Questo ci lascia ben sperare per il futuro dell’arrampicata in Italia. Per quanto riguarda il livello tecnico, siamo di fronte a dei ragazzi che competono in Coppa Europa e Coppa Italia. Sono stati tre giorni spettacolari, e il merito va senza dubbio anche all’organizzazione di Arco.”
La tre giorni tricolore è stata organizzata dalla sezione giovanile FASI con la collaborazione di SSD Arrampicata Sportiva Arco e ASD Arco Climbing. Il prossimo week-end si replica, perché dal 1° al 3 giugno saliranno in parete i ragazzi e ragazze U14, U12 e U10.

Arco ancora una volta è Mecca dello sport arrampicata. Questo è poco ma sicuro.

Info: www.rockmasterfestival.com

Classifiche:

Under 16 maschile
1 CARNATI Stefano Ragni di Lecco; 2 MORETTI Riccardo Ecole Verticale Roma; 3 MALATESTA Lorenzo Kadoinkatena Genova

Under 16 femminile
1 GIANELLI Alice Istrice Ravenna; 2 GIORELLO Martina B-Side Torino; 3 SCROCCARO Eva Gravita' Zero Trieste

Under 18 maschile

1 PICCOLRUAZ Michael AVS Meran; 2 PIAZZA Riccardo Tacche E Svasi Perugia; 3 GOZZI Marco Vertigine 1996 Sassuolo

Under 18 femminile
1 EBNER Andrea AVS Brixen; 2 ZAMPA Giada Runout Climbing School; 3 ALTON Giulia AVS Meran

Under 20 maschile
1 PALMA Alessandro B-Side Torino; 2 DE PAOLI Davide Arcoclimbing; 3 GHISOLFI Stefano S.A.S.P. Torino

Under 20 femminile
1 BORELLA Anna Way Out s.r.l. Milano; 2 MINGOLLA Federica S.A.S.P. Torino; 3 PRÜNSTER Andrea AVS Meran

Comunicato Stampa del 27 maggio 2012

ARCO (TN) CELEBRA GLI SPECIALISTI DELLA LEAD
ALTOATESINI FANNO RAZZIA DI PREZIOSI

Campionati Italiani Giovanili in Trentino ieri con gli specialisti di corda e moschettoni
Unterkofler, Ebner e Prünster conquistano tre ori su sei
Ghisolfi bissa il titolo 2011. Vincono anche Marzari e Carnati
Oggi il Boulder protagonista e stasera i verdetti assoluti

Arco, in Trentino, rinnova il suo status di capitale del climbing e accoglie in questi giorni le fasi finali di Campionato Italiano Giovanile Under 20, 18 e 16. Dopo le gare di velocità di venerdì, ieri il Climbing Stadium ha ospitato le giovani promesse della difficoltà e lo spettacolo è stato ancora una volta grande.

Le categorie in…corda erano under 20, 18 e 16 sia maschile che femminile, e la scuola altoatesina è stata la più brillante con la metà dei vincitori di giornata. Rebekka Unterkofler, classe 1997 e facente capo alla AVS Brixen, ha avuto ragione delle friulana Scroccaro e della torinese Giorello, e nonostante non fosse prima dopo le qualifiche è stata la più agile di tutte nella finale. Così come la sua compagna di squadra Andrea Ebner, campionessa italiana lead e assoluta U16 lo scorso anno, che ha esordito nella nuova categoria con un bel successo conclusivo sulla torinese Ghisolfi e sull’altra altoatesina Alton. Il terzo sigillo altoatesino è arrivato da Andrea Prünster (AVS Meran) che ha avuto ragione della piemontese Mingolla e della trentina Bonat. Le atre categorie hanno accolto i successi di Stefano Ghisolfi nella U20, che ha così bissato il titolo 2011, del veneto Luca Marzari nella U18 e di Stefano Carnati nella U16.

In circa 200 ragazzi e ragazze di tutta Italia hanno preso d’assalto la cittadina trentina per questo week-end a tutto climbing, organizzato dalla sezione giovanile della FASI con il supporto operativo e tecnico della SSD Arrampicata Sportiva Arco e dell’ASD Arco Climbing. Secondo gli accordi federali, questo è il primo di un quadriennale di campionati giovanili che intende proseguire il tragitto già solcato negli anni dai trentini con Rock Master e coronato lo scorso luglio con il Mondiale Assoluto.
Oggi sono in corso di svolgimento le finali Boulder delle tre categorie giovanili che in serata decreteranno i campioni italiani di disciplina e gli assoluti 2012.

Info:www.rockmasterfestival.com

Classifiche Finali Lead:

Under 16 Maschile
1 CARNATI Stefano Ragni di Lecco; 2 MENARDI Matteo Climband Belluno; 3 KOSTNER Janluca Ask Gherdëina; 4 SINIBALDI Lorenzo AVS Meran

Under 16 Femminile
1 UNTERKOFLER Rebekka AVS Brixen; 2 SCROCCARO Gravità Zero Trieste; 3 GIORELLO Martina B-Side Torino; 4 DE MARTINI Lisa El Maneton

Under 18 Maschile
1 MARZARI Luca El Maneton; 2 PICCOLRUAZ Michael AVS Meran; 3 ANDREOLI Federico Runout Climbing School; 4 GOZZI Marco Vertigine 1996 Sassuolo

Under 18 Femminile

1 EBNER Andrea AVS Brixen; 2 GHISOLFI Claudia S.A.S.P. Torino; 3 ALTON Giulia AVS Meran; 4 DE MARCO Annalisa US Primiero

Under 20 Maschile
1 GHISOLFI Stefano S.A.S.P. Torino; 2 BOMBARDI Marcello Vertigine 1996 Sassuolo; 3 ANDREOLI Filippo Runout Climbing School; 4 WALPOTH Alex AVS Meran

Under 20 Femminile
1 PRÜNSTER Andrea AVS Meran; 2 MINGOLLA Federica S.A.S.P. Torino; 3 BONAT Marta US Primiero; 4 LACCHIO Michela Get Up! Roma

Comunicato Stampa del 25 maggio 2012

SU IL SIPARIO TRICOLORE AD ARCO (TN)
AL CLIMBING STADIUM I CAMPIONATI GIOVANILI


Ad Arco di Trento oggi hanno preso il via i Campionati Italiani Giovanili di arrampicata
Di scena la speed con le categorie Under 16, 18, 20
Domani tocca alle prove lead, chiusura in pompa magna domenica col boulder
Il prossimo fine settimana altro appuntamento tricolore ad Arco


Un po’ come tornare indietro nel tempo, al clima di grande festa sportiva dei Campionati del Mondo di arrampicata 2011.
Oggi il Climbing Stadium di Arco, in Trentino, è stato per l’ennesima volta ombelico del climbing per le finali dei Campionati Italiani giovanili, riservati alle categorie Under 16, Under 18 ed Under 20. Circa 250 giovani promesse dello sport verticale italiano hanno preso d’assalto le pareti dell’arena altogardesana per misurarsi nella più adrenalinica delle discipline del climbing, la speed.
15 metri di muro lungo e diritto, da salire tutto d’un fiato, un gioco da ragazzi per chi, come Leonardo Gontero, ha siglato giusto qualche giorno fa il record italiano (6’’57) in terra scozzese alla Coppa Europa. È proprio del giovane portacolori della B-Side Torino il titolo di campione italiano speed Under 20, anche se i titoli nazionali definitivi verranno assegnati soltanto domenica con la combinata, dopo le prove lead e boulder.

A circa 3’’ da Gontero (6’’93) ha chiuso 2° l’altro velocista della B-Side Torino Alessandro Palma, mentre, dopo aver festeggiato i 18 anni giusto ieri, il torinese Andrea Botto si è regalato la terza piazza davanti all’azzurro Marcello Bombardi (4°).
La finale Under 20 in rosa se l’è giocata il poker formato da Federica Mingolla, Ilaria Guidotti, Michela Lacchio ed Andrea Prünster, quest’ultima campionessa italiana in carica. Tutte hanno dovuto arrendersi ad una Mingolla in grande spolvero, che dalle qualifiche fino alla finale è sempre riuscita a tenere a bada il cronometro meglio delle avversarie, alla Guidotti e alla Prünster non è rimasto che dividersi nell’ordine il resto del podio.

Per celebrare in grande stile le pareti trentine nulla di meglio di una doppietta di atleti di casa, la speed tra gli Under 18 se la sono aggiudicata Michela Facci del Gruppo Rocciatori Piaz ed Alessandro Santoni, vincitore della prova di velocità anche ai Campionati 2011 e portacolori di Arcoclimbing, la società locale che insieme alla SSD Arrampicata Sportiva Arco ha coadiuvato la FASI nell’organizzazione di questo evento giovanile.
Argento U18 per Stanislao Zama, seguito da Michael Piccolruaz e dall’altro atleta di Arcoclimbing Francesco Profico, fuori dal podio per un battito di ciglia.

Dietro alla Facci ha chiuso seconda un’ottima Andrea Ebner, al primo anno di categoria e campionessa italiana tra gli Under16, che proprio con la Facci ha dato grande prova di sé alla recente Coppa Europa di Edimburgo vincendo l’oro nella velocità (alla Facci è toccato il bronzo), disciplina che non è nemmeno la sua favorita. Dietro alle due medagliate di Coppa Europa ha centrato il 3° posto la torinese Claudia Ghisolfi, sorella dell’azzurro Stefano.
I più giovani climbers in lizza oggi erano quelli della categoria Under 16 dove, esattamente come ai Campionati Italiani 2011, la portacolori del Climbing Side Roma Chiara Rogora ha dominato la prova veloce, del resto questa è la sua specialità prediletta e la difende anche in maglia azzurra con la Nazionale Giovanile. Dietro alla Rogora hanno completato il podio Martina Giorello e Marion Senoner, seguite da Ginevra Casellato ed Alice Gianelli.

Tra gli U16, il modenese Ludovico Fossali si è aggiudicato la vittoria battendo in un’agguerrita finale Antonio Prampolini, mentre l’altoatesino Julian Santifaller si è dovuto accontentare della 3.a piazza.
Dopo aver iniziato ottimamente la cavalcata tricolore ai piedi del Colodri, le finali dei Campionati Italiani giovanili proseguiranno domani con la disciplina della difficoltà (lead), mentre domenica sarà ora di verdetti, perché dopo le competizioni boulder verrà stilata la classifica finale combinata.

Per Arco e il suo iridato Climbing Stadium questo è soltanto l’inizio di una stagione sportiva particolarmente “calda”, il prossimo fine settimana si parlerà ancora di Campionato Italiano con le categorie Under 14, Under 12 ed Under 10, il tutto anche nell’ottica di una candidatura per ospitare, fra tre anni, il Campionato del Mondo giovanile.
L’estate arcense sarà suggellata da un inedito, tra agosto e settembre toccherà alla nuova formula Rock Master Festival surriscaldare lo stadio trentino, in una settimana che racchiuderà tanti grandi e gustosi appuntamenti di arrampicata sportiva, tra cui il celeberrimo Rock Master valido come tappa di Coppa del Mondo speed.

Info: www.rockmasterfestival.com

Classifiche Finali Speed:

Under 16 Maschile
1 FOSSALI Ludovico Equilibrium Modena;
2 PRAMPOLINI Antonio Geko Modena;
3 SANTIFALLER Julian Ask Gherdëina;
4 TENTORI Simone Ragni di Lecco

Under 16 Femminile
1 ROGORA Chiara Climbing Side Roma;
2 GIORELLO Martina B-Side Torino;
3 SENONER Marion Ask Gherdëina; 4
CASELLATO Ginevra Equilibrium Modena

Under 18 Maschile
1 SANTONI Alessandro Arcoclimbing;
2 ZAMA Stanislao Carchidio Strocchi;
3 PICCOLRUAZ Michael AVS Meran;
4 PROFICO Francesco Arcoclimbing

Under 18 Femminile
1 FACCI Michela Gruppo Rocciatori Piaz;
2 EBNER Andrea AVS Brixen;
3 GHISOLFI Claudia S.A.S.P. Torino;
4 ALTON Giulia AVS Meran

Under 20 Maschile

1 GONTERO Leonardo B-Side Torino;
2 PALMA Alessandro B-Side Torino;
3 BOTTO Andrea C.U.S. Torino;
4 BOMBARDI Marcello Vertigine 1996 Sassuolo

Under 20 Femminile
1 MINGOLLA Federica S.A.S.P. Torino;
2 GUIDOTTI Ilaria Equilibrium Modena;
3 PRÜNSTER Andrea AVS Meran;
4 LACCHIO Michela Get Up! Roma